EMOZIONI

(diario di viaggio…)

“Voi avete l’orologio. Noi abbiamo il tempo”, queste le parole con le quali David Oloisa, originario del Masai Mara oggi parte dello staff Purosangue, ci ha accolto la prima volta sulla terra rossa del suo villaggio. E da allora il nostro obiettivo è quello di trasformare il tanto tempo a disposizione dei bambini e ragazzi africani in opportunità per uscire dalla povertà. Crediamo che la corsa possa essere una delle strade grazie ai valori sani dello sport. Se c’è una cosa che non si può scordare mai della nostra avventura in Africa è la meraviglia e la gioia che vediano sui volti di questi piccoli atleti. Da queste parti far sorridere un bambino vuol dire soprattutto  infondere speranza.
Tante sono le scuole e i villaggi nei quali siamo andati per organizzare piccole gare, formare i professori di educazione fisica e distribuire scarpe da running usate e materiale scolastico. Anche quando non siamo lì, il nostro staff locale continua ad allenare i bambini.
E non solo loro. Il nostro intento di diffondere lo sport
abbraccia anche i giovani. Sosteniamo anche una squadra di promettenti Top atleti, ai quali garantiamo vitto e alloggio nella Home of Champion ad Iten – Kenia. Siamo fieri dei loro risultati che gli stanno già offrendo la possibilità di mantenere le proprie famiglie.
Ma è grazie alle tante persone che hanno scelto di dedicare parte del loro tempo al nostro progetto che riusciamo a fare tutto questo.
  Negli ultimi quattro anni siamo inoltre riusciti a raccogliere più di 20.000 paia di scarpe che abbiamo consegnato alle scuole che curiamo col Progetto Purosangue in Kenya e in Mozambico.
Ad ognuno di loro ci sentiamo di dire “Asante Sana”, grazie di cuore!