40 anni di corse sono il diario che ha viaggiato attraverso me per questo lungo periodo.
Le esperienze che ho vissuto in questo arco di tempo mi hanno consentito di essere continuamente in viaggio, con modalità differenti ma sempre in movimento verso obiettivi e nuovi sogni. 
Grazie a questo viaggio lungo 113.684 Km (al 15 maggio 2019) ho potuto scoprire posti nuovi, fuori ed all’interno di me stesso. Magari cambiando spesso cornice ma sempre alla ricerca, esplorando confini e limiti nel tentativo costante di superarli sempre. 
Cosi il
 25 maggio ho deciso di lasciarmi semplicemente andare all’esperienza in una pazza corsa sull’orlo del non so partecipando proprio con il numero 40 alla mitica 100KM DEL PASSATORE sempre più convinto che i luoghi sono dei veri stati d’animo. 

L’emozione vissuta e la sensazione di avervi tutti accanto mi ha dato un supporto incredibile che mai mi fatto perdere la concentrazione verso il traguardo finale. Ero intenzionato ad arrivare a qualunque costo ed anche i crampi sopraggiunti troppi presto non hanno mai minato la mia convinzione di tagliare quel traguardo. Come dire: ho preso le misure sul percorso e su come si deve affrontare una gara come questa che potrebbero diventare utili a qualche altro temerario che il prossimo anno vorrà cimentarsi sulla stessa distanza. Vi confesso che nelle ore che precedevano il via, ho percepito un pizzico di emozione che mancava da parecchi anni. 
Andavo veramente verso l’IGNOTO e cosi è stato! 9h46′ in tempo finale realizzato in gara. 
Coach Max
[powr-banner-slider  event-gallery  event-slider  flickr-gallery  image-slider  media-gallery  microblog  multi-slider  photo-gallery  video-gallery  video-slider  vimeo-gallery  youtube-gallery id=7662a019_1561538798854]