VELOCI COME IL VENTO

VELOCI COME IL VENTO

 fabbrica di campioniLa fabbrica dei campioni si mette in moto prima dell’alba. Ragazzi dall’aria assonnata, sfilano nella penombra, percorrono una strada di polvere rossa costeggiata da grandi cedri ed eucalipti. Si comincia con un’andatura tranquilla, poi le falcate si allungano e il ritmo diventa sfrenato. Bambini, donne, ragazzi per i quali la corsa è diventata la speranza e l’occasione di riscatto. Uscire dalla città alle sei di mattina e incontrare così tante persone che corrono per allenarsi fra le piantagioni di té sull’altopiano e in mezzo alle foreste di alto fusto, scoprire i bambini a piedi nudi festeggiare quando passano i loro eroi con le loro falcate perfette, disegnate geometricamente, uomini e donne, in un’allegria contagiosa…

Guardando la vita in questi posti così incredibilmente genuina nella sua semplicità, sorprendendomi sempre dei piedi scalzi che corrono e degli occhi pieni di emozione per una corsa organizzata tra amici a scuola non si può fare a meno di andare dentro se stessi e guardare in faccia l’intensità di una passione forte come è per noi la corsa.

 La costante è la luce negli occhi di chi corre… quella è sempre uguale  in qualsiasi parte del mondo e chi correndo  gli occhi emozionati quello sarà un FRATELLO… sono felice di invitarvi a trovare la gioia negli occhi di chi corre perchè vi parlerà di coraggio, allegria e di una sana pazzia.