Lo abbiamo sentito tante volte e non ne possiamo fare più a meno: per correre bene bisogna dedicare anche del tempo al potenziamento dei nostri muscoli. Muscoli allenati e tonici, infatti, non solo permettono di avere un miglioramento a livello di prestazione, ma sono fondamentali per evitare infortuni.

QUALI MUSCOLI ALLENARE PER CORRERE MEGLIO?

Il potenziamento per gli atleti che praticano la corsa è indirizzato in maniera specifica ai muscoli deputati allo schema motorio di riferimento, quindi: potenziamento delle gambe, dei glutei e rafforzamento del core.
A leggerlo così sembra davvero un secondo lavoro, ma effettivamente per allenare questi muscoli fondamentali bastano pochi esercizi fatti bene, ripartiti in una seduta settimanale specifica per il potenziamento delle gambe e in 10-15 minuti al giorno di core training.

TUTTI GLI ALTRI MUSCOLI?

Alzi la mano chi durante gli allenamenti, in modo particolare nel periodo estivo in canotta e con le spalle scoperte, non ha sentito l’allenatore dire di potenziare i dorsali, le spalle e soprattutto i cosiddetti muscoli posturali, in altre parole quelli più profondi che sostengono in modo diretto la spina dorsale e creano un collegamento tra la spina stessa e il bacino (come nel caso dei muscoli sacrolombari). Il miglior metodo per allenare questi muscoli, su consiglio del nostro preparatore atletico Felice Campanile, è il cosiddetto core training: esercizi prevalentemente isometrici che coinvolgono tutto il core (in italiano corsetto anatomico) e sono quei classici esercizi che allenano la parete addominale e i lombari (plank, bridge, side e reverse plank, crunch, etc.).
Un accorgimento che va tenuto mentre si fanno questi esercizi è sicuramente quelli di eseguirli effettuando una respirazione lenta e molto profonda, poiché buttando bene fuori tutta l’aria dai polmoni, riusciamo a far contrarre anche i muscoli più profondi quelli direttamente “agganciati” (per origine o inserzione) alla spina dorsale.

PER I DORSALI?

Potenziare i dorsali è fondamentale per avere un corpo armonioso, forte e tonico! Secondo i consigli degli esperti, al runner è sufficiente allenare i dorsali una volta alla settimana e con un solo tipo di esercizio (rematore o lat machine o lat pulley, etc), con carichi molto leggeri.

(Consulenza a cura di Felice Campanile)