La corsa, quella forma d’arte attraverso la quale l’anima torna al cielo. Per elevarsi al cielo serve impegno e sacrificio da trasformare in opportunità e rinascita.

Vi siete mai chiesti che cosa è la corsa? La risposta è semplice. E’ un gesto naturale che risale alla notte dei tempi e che può portare le persone a indagare e a investigare il loro senso di empatia verso se stessi e gli altri. Scomodiamo il poeta Torquato Tasso per dire che: “la corsa è una forma d’arte attraverso la quale l’anima torna al cielo”.

In quanto arte, la corsa ci vuole liberi da ogni pregiudizio e condizione. Tutti siamo vulnerabili, non dobbiamo mai negare i nostri limiti, ma tutti possiamo aspirare ad un riscatto e alla rinascita.

La corsa ci vuole ROCK ed essere ROCK significa puntare i piedi nel momento in cui tocchiamo il punto più basso della nostra vita e cercare di risalire un millimetro alla volta. Teniamo sempre in considerazione che nelle grandi sofferenze, qualunque esse siano, s’impara il riscatto per non abdicare mai.

E’ la resilienza signori! Una società dove nessuno ci insegna a credere nei sogni, anzi ci incoraggia ad avere un approccio svilente, lamentoso, più incline al “chi te lo fa fare” noi dobbiamo affrontarla cambiando questo paradigma mostrandoci propositivi ed energici.

Tutto questo si nasconde dietro ma, peccato, non lo racconta nessuno. Raccontiamola noi questa verità.

Bombardati da tragedie, paure e vittimismo non resta che dire io mi tiro fuori e comincio a correre.

Scarica l’approfondimento di Purosangue Training COSA TI MUOVE VERAMENTE. IMPARA AD ESSERE RESILIENTE