Da Roma a Palermo, passando per Fiumicino per una domenica da favola. E che favola per l’ASD Purosangue che con la sua Cenerentola Giulia Cappelli, sempre più determinata e concentrata, conquista il gradino più alto del podio della II Tappa di Corri per il Verde, arrivando al traguardo senza una scarpa, come solo una vera Principessa sa fare.

Ma che storia sarebbe senza un Principe? Ed ecco Luca Filipponi, nella categoria maschile, si impone anche lui come primo assoluto.
Splende il sole su Roma, ma ancora di più al mare, in particolare a Fiumicino, dove molti partecipanti della squadra approfittano della distanza dei 15 Km e di un percorso veloce per mettersi alla prova.

Dal Lazio alla Sicilia il passo è breve e anche a Palermo i colori Purosangue sfrecciano veloci alla conquista della medaglia siciliana che testimonia la bellezza dello sport che unisce dal nord al sud.

E se è vero che le favole finiscono tutte con il lieto fine, la favola Purosangue non finisce ma continua domenica prossima a Firenze dove in tanti Purosangue si sfideranno e il temerario Stefano Rodo si appresta a festeggiare la sua centesima maratona!
Stay tuned!
Be Yourself
Be Purosangue.
Photo by Barbara Manieri