L’esercizio fisico rende più forti e aiuta a prevenire il diabete, obesità e malattie cardiovascolari che  in caso di infezione da virus, potrebbero rivelarsi dei veri e propri nemici. A sostenerlo diversi studi scientifici che dimostrano una risposta immunitaria superiore nei soggetti che fanno regolare esercizio (maggior interferone-gamma) rispetto ad un gruppo sedentario.
Un allenamento moderato, adeguato alle proprie caratteristiche fisiche e di salute, determina a conti fatti un ‘effetto protettivo acuto’.

MAGGIORE IMMUNITA’
In poche parole, chi si allena potrebbe ottenere una maggiore immunità da un vaccino antinfluenzale rispetto ai sedentari, rivelando un sistema immunitario più forte, pronto a rispondere in modo robusto alle vaccinazioni. A quest’approccio positivo molti esperti contrappongono una considerazione negativa, ovvero che esercizi intensi possono determinare un momentaneo abbassamento delle difese immunitarie. La verità è sicuramente nel mezzo, certamente un livello di allenamento intenso, oltre i propri limiti, come potrebbero essere le ultramaratone a breve distanza una dall’altra, non è consigliato.

APPROFONDIMENTO
Per meglio chiarire la relazione tra esercizio e risposta al vaccino, un gruppo di ricercatori della Saarland University ha eseguito un lavoro scientifico pubblicato recentemente sulla rivista ‘Brain Behavior and Immunology’.
Lo studio ha messo a confronto la risposta immunitaria di giovani sani e normali, dopo la somministrazione di un vaccino confrontandoli con un gruppo di atleti (anch’essi uomini e donne). Tutti hanno ricevuto un vaccino antinfluenzale e sono tornati in laboratorio per i prelievi di sangue di follow-up dopo una settimana, due settimane e a sei mesi dalla vaccinazione. Il gruppo di atleti aveva un numero significativamente maggiore di cellule immunitarie e anticorpi rispetto al gruppo di non atleti. Secondo i ricercatori essere in ottima forma è associato a una risposta immunitaria molto più pronunciata ed è probabile che aumenti l’efficacia di qualsiasi tipo di vaccinazione.