Ci si può abituare a bere il caffè o il tè senza zucchero, anzi ne possiamo meglio gustare il sapore originario. Fare a meno dello zucchero nella preparazione di un dolce diventa però più difficile. La stevia potrebbe essere una valida alternativa.

COSA E’ LA STEVIA
La stevia è un dolcificante ricavato dalle foglie di un piccolo arbusto originario del Sud America e presenta due caratteristiche interessanti:
– ha un altissimo potere dolcificante, fino a 300/400 volte superiore a quello dello zucchero, e ne basta quindi pochissima

– i glicosidi della stevia non vengono assorbiti e hanno un impatto insignificante sui livelli di glicemia, quindi adatta sia per chi è in regime ipocalorico sia per chi ha problemi di diabete.

IL SAPORE
Il sapore della stevia è diverso da quello dello zucchero e ha un retrogusto particolare, simile alla liquirizia, e a qualcuno potrebbe non piacere. E’ questione di abitudine!

DOVE SI TROVA
In commercio troviamo la stevia sotto forma di polvere o di cristalli o liquida. La principale differenza riguarda il dosaggio e la destinazione d’uso: per i dolci è meglio la polvere, per il caffè bastano un paio di gocce. Prima dell’acquisto leggete bene la lista degli ingredienti, cercando la forma più pura possibile, poiché a volte si trova mischiata con altri edulcoranti.

 

In collaborazione con Proeat e la Dott.ssa Rita Rotili